Coltivazione

Le piante di Ortice su cui crescono le olive di questo eccellente olio sono molto antiche, alcune arrivano anche a 400 anni di età e sono allevate a vaso libero a 400 metri sul livello del mare su un terreno argilloso-marnoso splendidamente coccolato dal sole e affacciato sulla valle del fiume Tammaro.

Raccolta

La fondamentale fase della raccolta avviene rigorosamente per brucatura, ovvero distaccando i frutti dai rami. Come ampiamente dimostrato da studi, questo metodo, congiuntamente alla scelta ottimale del momento di raccolta, influisce in modo decisivo sulla qualità dell'olio. Una volta raccolte dalle piante, le olive vengono stese su teli stesi alla base delle piante per poi venir ulteriormente controllate, prima di essere trasportate al frantoio nel più breve tempo possibile.

Frangitura

Viene effettuata in un impianto a ciclo continuo a due fasi (lavorazione senza aggiunta di acqua), senza filtratura ma con una decantazione naturale. Lo stoccaggio ed il lavaggio delle olive è organizzato in un locale separato da quello dove avviene la lavorazione. La conservazione avviene in vasche chiuse di acciaio inox a temperatura controllata e sotto azoto.

Olive scelte una ad una e un'attenta e rigorosa lavorazione, danno vita al nostro grande extravergine

L’olio si presenta con un’affascinante veste dorata con dei riflessi sgargianti verdi a cui si associa un’ottima consistenza.

Al naso è fragrante con sentori di rosmarino, cardo e mela verde accompagnato da un fresco soffio balsamico.

Autorevole ed elegante al palato sprigiona un ottimo equilibrio tra sapori amari e piccanti straordinariamente definiti. Persistenza lunga, piena ed avvolgente.